Mer. Apr 17th, 2024

 Al Castello Visconteo, successo per la prima assoluta della serie.

La mostra  si è inserita e contestualizzata nelle manifestazioni Abbiatensi “Restate in Città” 2023 e prevalentemente composta da immagini inedite.

Il Titolo “Come un Dipinto” inizialmente è partito con un’idea dei soci fotoamatori del gruppo, ripresa poi nel post-covid,  di realizzare una serie di immagini in studio con tecniche fotografiche particolarmente avanzate di still-life, utilizzando e controllando la luce in maniera mirata. L’obiettivo era quello di dedicare (anche attraverso la ricerca di oggetti caratteristici come antiche macchine da scrivere o libri da riprodurre)  diverse tipologie di mestieri e artigianato. Durante lo sviluppo del progetto ci si è accorti che utilizzando quelle tecniche di luce, la resa delle immagini appariva davvero dal sapore “Vintage” quasi similie a dei dipinti (light Painting appunto conosciuta da molti fotografi), tanto da farci balenare nella mente, l’idea di realizzare come progetto finale, la stampa su tela artistica, in modo da simulare a tutti gli effetti una pittura su tela. L’obiettivo era quello di portare l’osservatore a porsi il dubbio stesso, osservando l’immagine…


Direi che il presupposto è stato centrato poiché in tre giorni di esposizione, molti tra i tanti visitatori si sono posti questo dubbio, domandandoci:
” ma è una foto? sembra un quadro”…
 
La mostra ha riscosso un buon successo, i complimenti sono stati molti, come anche le critiche costruttive. Tra i complimenti più apprezzati dal nostro gruppo, che ci hanno inorgoglito particolarmente, vi è stato quello della novità assoluta in quanto non si erano ancora viste mostre di questo tipo con tele realizzate usufruendo di tali tecniche, che seppur non nuovi in fotografia, siamo riusciti  a personalizzarle secondo le nostre idee ed il risultato è stato di assoluta qualità, una è stata presentata in un concorso nazionale e si è posizionata nona classificata su oltre 4000 immagini in concorso.
 
Un visitatore ci ha riferito:
“Ho fatto bene ad entrare perché ero indeciso … poi attratto dal titolo, mi son deciso e devo dire che sono contento di averlo fatto; ho visto una cosa nuova per me”
 
Questo è già sufficiente per ripagarci di tutto il lavoro svolto… 

Un lavoro lungo, fatto di ricerca prima di tutto (cultura perchè la fotografia è anche quello), e tantissimi scatti e prove in studio. Alcune immagini sono realizzate “in team” avendoci lavorato per la realizzazione stessa, in fase di produzione, fino a 4 persone insieme. Foto riprovate e rifatte che sono arrivate allo stato definitivo, in alcuni casi solo dopo settimane o mesi di prove e tentativi, pronte per essere stampate.


 
Il progetto in ogni caso è all’inizio, verrà implementato ed arricchito da altre immagine ancora in fase di studio  e quella di Abbiategrasso (che non sarà l’unica e sicuramente cercheremo di replicare in qualche altra occasione) è solo la prima assoluta di una serie itinerante che riproporremo in altre location nel Hinterland e Magari anche oltre.
 
Stiamo lavorando proprio in quel senso e seguendoci sul nostro sito ufficiale Vedute D’Autore www.vedutedautore.it e gli altri canali social ufficiali del gruppo (Facebook, Instagram e youtube) potrete conoscere le future date e luoghi dove poterla visitare e rivedere.
 
 
“Realizzare questa tipologia di immagini, lavorando in gruppo è soprattutto un bel momento di condivisione e interscambio di idee che rappresenta soprattutto il primo ideale assoluto della nostra piccola realtà e comunità associativa del territorio che unisce cultori e amanti della fotografia, partendo in primis dall’idea e dalla ricerca meticolosa e culturale del soggetto o oggetti da riprodurre al meglio cercando di trasformarli in “Opere”.
 

L’articolo del settimanale locale “Ordine Libertà” sulla mostra


 
 
 

Di vedutedautore

Vedute d'Autore®, è associazione culturale gruppo fotografico di Abbiategrasso. Nato nel 2010 senza scopo di lucro, ha tra i suoi obiettivi principali, la passione per la fotografia e la condivisione degli eventi e le attività attraverso i moderni strumenti di social networking online (blog, facebook, ecc) e più tradizionali (sito web).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.