Rubriche Tecnica Pratica Fotografica

2. Che tipo di fotografo sei?

Torna all’indice Argomenti

Capire il più possibile verso cosa e quali soggetti il nostro occhio si orienta con preferenza .

 Analizzare attentamente ciò che preferiamo in termini fotografici , capire il più possibile verso cosa e quali soggetti il nostro occhio si orienta con preferenza .

Scoprire e saper distinguere su quali e su quanti generi ci ci attirano di più . Macro ? Paesaggio ? Sport ? Reportage ? Natura ? Moda ? Scoprire il proprio o i propri è utile anche per proseguire l’avventura e scegliere al meglio l’attrezzatura.

Se ti senti più portato alla fotografia naturalistica o sportiva , sicuramente le tue scelte in fatto di attrezzature e di conseguenza ottiche si orienteranno molto più sui medi o più spinti teleobiettivi. Ovviamente un buon grandangolo non dovrebbe mancare ad un appassionato alla natura in quanto non disdegna nemmeno la foto di paesaggio quando si parla di fotografia naturalistica …

Un buon modo per scoprire e identificare quale genere fotografico più ci attira è quello di guardare con attenzione le gallerie fotografiche su internet , i siti web le riviste e i libri di fotografia oppure assistere a delle mostre … insomma guardare e riguardare più foto possibili per identificare al meglio il “nostro genere”.

Una precisazione importante !

Qualsiasi mezzo usate, ricordatevi sempre che è unicamente un mezzo … e non vincola assolutamente le fotografie che realizzerete o le scelte in “Generi fotografici” come già ricordato in precedenza il primo strumento che avete a disposizione è il vostro occhio.

Con un occhio particolare alla composizione (come abbiamo già visto), che sia street Photo, paesaggio, ritratto, sport, naturalistica o macro, la scelta fondamentale del nostro genere preferito, sarà quel tocco in più che renderà il nostro modo di fotografare unico proprio nel genere che sentiremo più vicino a noi…


il consiglio :

Capire quali sono le nostre preferenze è importante ma altrettanto importante è spaziara in qualsiasi genere basta farlo con buon gusto un’occhio attrnto e una buona tecnica .


Capire le basi della fotografia è essenziale per poter sfruttare al meglio tutte le potenzialità della propria fotocamera . Una buona tecnica aiuta a distinguersi è realizzare immagini sempre più ricercate è con quel tocco in più . Dimenticarsi della modalità automatica e “prendete” il massimo controllo della vostra attrezatura …

vedutedautore
Vedute d'Autore®, è associazione culturale gruppo fotografico di Abbiategrasso. Nato nel 2010 senza scopo di lucro, ha tra i suoi obiettivi principali, la passione per la fotografia e la condivisione degli eventi e le attività attraverso i moderni strumenti di social networking online (blog, facebook, ecc) e più tradizionali (sito web).

2 Replies to “2. Che tipo di fotografo sei?

  1. Ciao, interessante articolo. Volevo chiedere un consiglio, su che tipo di attrezzatura è più indicata per fare del reportage cittadino.
    Grazie mille.

    1. Ciao Andrea, dipende da che tipologia intendi per “reportage cittadino”…. se devi fare foto di paesaggio cittadino oppure architettura, sicuramente reflex con obiettivi grandangolari (meglio con ottiche decentrabili che ti permettono di raddrizzare le linee prospettiche) sono comunque attrezzature costose. Se “punti” invece alla street photography, una semplice reflex con ottica duttile (zoom) tipo 18-55 standard o superiore.
      Riesci ad avere così un buon compromesso a cifre non elevatissime. Considera che per quel genere, va anche benissimo una buona fotocamera compatta e si risparmia in termini di denaro e soprattutto di portabilità che in questo tipo di fotografia è fondamentale. Importantissimo per la Street photography, è passare più inosservati possibile, specie per gli scatti rubati e una compatta è perfetta.
      Ricorda inoltre che l’attrezzatura è sempre relativa, è il nostro occhio che deve sempre fare la differenza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *